.
Corporate Social Responsability
World of Hairfashion and Beauty Business

KUAFöRLER VE üRüNLER IçIN üRüNLER - ANSIKLOPEDIK SAç SITESI

news n°
155228
From beautynews
26 Jan 2021
La moda Primavera Estate 2021 celebra l'abito giallo. Ecco tutti i segreti stile per indossare questo colore energico e di grande tendenza

Nella versione ‘Illuminating’, il giallo è tra i colori dell'anno secondo Pantone. Leatrice Eiseman, executive director del Pantone Color Institute, ha affermato che è stato scelto perché per gran parte di noi, fin da quando siamo molto piccoli, evoca speranza, positività, qualcosa di bello che arriverà. Un senso di speranza che ci rallegra, molto importante per il nostro spirito dopo un 2020 divenuto tragico, a causa della pandemia di coronavirus. E allora facciamoci guidare da questo colore energico sfoggiandolo su abiti da sogno. La moda Primavera Estate 2021 ci aiuta in questo, con proposte perfette per ogni stile e silhouette e declinate in differenti toni, dal delicato giallo pastello all'audace giallo fluo.

Per le amanti del tubino, ci sono i modelli con applicazioni décor firmati Prada e Miu Miu. Valentino unisce alla vibrante nuance un tripudio di fiori, tra seta e chiffon, su lunghezze maxi e mini. L'impalpabile long dress di Alberta Ferretti è, invece, ispirato al mondo della lingerie ed è decorato con preziosi pizzi e micro ruches. Riflessi gold sullo chemisier midi di Etro, che celebra la sua iconica stampa paisley. 

Salvatore Ferragamo, Prada, Balmain, Emilio Pucci, Jacquemus, Gucci, Salvatore Ferragamo and Prada.
Colori Pantone 2021: le sfilate si colorano di giallo e grigio. Vi spieghiamo perché
Il Pantone Color Institute ha scelto le tinte 2021: sono il grigio ‘Ultimate Grey’ e il giallo ‘Illuminating’. l’intensità del sole e la resilienza del grigio per dare forza e slancio al nostro guardaroba e alle nostre vite. Sapete come li decidono? La parole ai trend forecaster

Guardate la gallery dedicata all'abito giallo e scoprite i modelli di tendenza da non perdere della Primavera Estate 2021.

Alberta Ferretti
Alberta Ferretti
Prada
Prada
Valentino
Valentino
Valentino
Valentino
Valentino
Valentino
Valentino
Valentino
Miu Miu
Miu Miu
Etro
Etro
Versace
Versace
Alexander McQueen
Alexander McQueen
Erdem
Erdem
Erdem
Erdem
Chloé
Chloé
Giambattista Valli
Giambattista Valli
Sportmax
Sportmax
Altuzarra
Altuzarra
Altuzarra
Altuzarra
Blumarine
Blumarine
Blumarine
Blumarine
Christian Siriano
Christian Siriano
Christian Siriano
Christian Siriano
Twinset
Twinset
Twinset
Twinset
Federica Tosi
Federica Tosi
Atelier Emé
Atelier Emé
news n°
97950
From gossip
18 Jan 2021


GLOBElife.com

in collaborazione con

GOOGLE

diventa fortemente riconoscibile
grazie ad un simpatico
cuoricino rosso ❤️,
che aggiunge valore alle sue migliaia di pagine,
inserite nel motore di ricerca.

google globelife

Riconoscerai così tutte le pagine GLOBElife grazie ad un
cuoricino rosso ❤️
unico e molto evidente !

Ora sarai facilitato nelle tue ricerche su tutto
il MONDO dell'HAIRSTYLING e sul MONDO di GLOBElife
(con i suoi 1621 domini):
divertiti a esplorare tutte le pagine di
show, prodotti, foto, cronaca, gossip, TV, moda e news

news n°
97901
From gossip
23 Dec 2020
news n°
155231
From beautynews
26 Jan 2021
Le collezioni inverno 2021 

La storia di una giovane donna che lascia il suo ragazzo, dopo una serata fuori. Si baciano, all'alba e lei se ne va con la sua bicicletta. È un po' ubriaca ma si sente bene. Gli unici testimoni i ragazzi che stanno andando a scuola e li vedono, lì all'angolo. E lei cavalca nella giorno che nasce. Si chiama NO, MA SÌ, perché è indecisa. Ma alla fine scegli la sua libertà.

Photographer  Lennart Brede Fashion Concept  Fabiana Vardaro Styling Assistant  Milena Lanniciello Hair & Make Up Maria Ehrlich Hair Youth Cast - Bintia Bangura-Harris Producer - Malte Bela von Saher Executive Producer - Lennart Brede Fabiana Vardaro Production - StudioBREDE Casting - Lennart Brede Malte Bela von Saher

Cast Main Female - Ann Kuen Main Male - Hongor Turmuhn Barkeeper 1 - Joshua Bowman Barkeeper 2 - Phil Bodi Female Guest - Sophia Weineck Youth 1 - Tzunami Harris Youth 2 - Yuma Harris

Collezioni inverno 2021 HG/LF, Rombaut Official, Giuseppe Buccinà. Schmiede Bosslau, Söderberg Official, Magliano, Andrea Grossi, Gentle Monster, DroMe, Lou De Betoly, Adriane Lila, Jetset, G-Star, Sheriff & Cherry

BREDE_Vogue_L1290757.jpg
BREDE_Vogue_L1290945.jpg
BREDE_Vogue_L1290924.jpg
BREDE_Vogue_L1290690.jpg
BREDE_Vogue_L1300091.jpg
BREDE_Vogue_L1300512.jpg
BREDE_Vogue_L1300592.jpg
BREDE_Vogue_L1300559.jpg
BREDE_Vogue_L1300816.jpg
BREDE_Vogue_L1300668.jpg
BREDE_Vogue_L1300858.jpg
BREDE_Vogue_L1300860.jpg
BREDE_Vogue_L1310004.jpg
BREDE_Vogue_L1310059.jpg
BREDE_Vogue_L1310050.jpg
BREDE_Vogue_L1310111.jpg
BREDE_Vogue_L1310070.jpg
BREDE_Vogue_L1310382.jpg
BREDE_Vogue_L1310116.jpgLennart Brede
BREDE_Vogue_L1310518.jpg
news n°
155233
From beautynews
26 Jan 2021
Thom Browne presenta la sua prima collezione bambino

sei banchi illuminati…

in perfetto ordine …

un’altra giornata inizia …

macchina da scrivere, libro, mela …

tutto al proprio posto …

e i tasti battono tac, tac, tac…

Thom Browne è un alchimista di mondi che unisce paradigmi apparentemente inconciliabili in un unico capo, un'abilità che oggi mette al servizio del childrenswear creando la sua prima collezione bambino. Interpretazione transgenerazionale dell'abbigliamento, ogni creazione è intesa come miniatura fisica e concettuale della versione per adulti, lente a rovescio che inquadra un medesimo soggetto da diverse prospettive. Affidando la presentazione a un progetto visual realizzato dall'artista e fotografa Cass Bird, la collezione è immortalata in un video e una serie di scatti in cui i bambini sono elfici scribacchini da ufficio, battitori di lettere a ripetizione su macchine Olivetti customizzate con le righe bianche della maison. 

Courtesy Thom Browne
Courtesy Thom Browne

siamo in servizio,

prima il piacere e mai il dovere …

latte, mela, latte, mela …

invia il memo, chiudi il contratto…

Appare immediato il parallelismo con il ready-to-wear, con elementi sintomatici dello stile Thom Browne. C'è il completo grigio Super 120s in twill di lana, il gilet in ripstop gender fluid, un capospalla Chesterfield con colletto in velluto, l'immancabile maglieria classica e la camicia Oxford bianca, le consistenze che un figlio abbraccia a ogni uscita del padre prima del lavoro. C'è il cappotto sportivo blu navy Super 120s in twill con bottoni dorati e la camicia da universitario con collo tondo e fascia al braccio in grosgrain, la “divisa del venerdì” che è ultimo giorno di scuola quanto agognato preludio al weekend di divani. Concludono l'armadio mignon delle felpe con le quattro strisce in jersey bouclé e rivisitazioni dei tradizionali piumini.

torna indietro, torna indietro …

oh, mi gira la testa …

c’è ancora da fare, ma abbiamo … sempre più … sonno …

Courtesy Thom Browne
Courtesy Thom Browne

La cromia di una scala di grigi dipinge questo quadro a tratti ironico ma al tempo stesso sagacemente veritiero in cui il bambino è un adulto in divenire, è l'uomo o la donna del futuro che anticipa le birre del sabato sera con sbronze di latte e cioccolato, che sfoga una frustrazione archetipica e senza nome sulle lettere di una tastiera, combattendo la sonnolenza al suono di una campanella che è pausa senza età, il cui senso di liberazione è fra i primi sentimenti a sorgere all'ingresso nel mondo. Pronta a vestire piccole ambizioni calzando in stringate i primi passi dell'avventura della vita, il childrenswear Thom Browne è la couture fatta bambina. 

aah, ora del sonnellino ...

un’altra giornata in ufficio ...

o è stato solo un sogno…

Courtesy Thom Browne
news n°
155235
From beautynews
26 Jan 2021
Un'estetica rasserenante quella disegnata da Véronique Nichanian per Hermès. Nel fashion film capi pratici e raffinati, in tinte e materiali naturali
news n°
97995
From gossip
20 Jan 2021
Vanity Fair

CORRI in edicola
e compra la Tua copia di
VANITY FAIR – N. 4
(in edicola da mercoledì 20 gennaio)

CLICCA QUI

Leggi e commenta !
info@globelife.com

news n°
155224
From beautynews
26 Jan 2021

The shooting by Julien Martinez Leclerc for the February issue of L'Uomo is titled Father Figures. Styling by Charlotte Collet.

Here are some pictures from the photo feature.

Technical mesh polo and shorts and technical fabric trousers, Prada Linea Rossa. Rev sneakers, Prada. Shoulder pads and helmet, Sommier Paris. Baby bottle, Chicco.
Technical mesh polo and shorts and technical fabric trousers, Prada Linea Rossa. Rev sneakers, Prada. Shoulder pads and helmet, Sommier Paris. Baby bottle, Chicco.
Julien Martinez Leclerc
Wrinkle-resistant chambray robe, Brooks Brothers. Organic pima cotton tank top, The White Briefs. Long cotton jacquard socks, Calze Red. Suede and leather loafers, Dolce&Gabbana.
Wrinkle-resistant chambray robe, Brooks Brothers. Organic pima cotton tank top, The White Briefs. Long cotton jacquard socks, Calze Red. Suede and leather loafers, Dolce&Gabbana.
Julien Martinez Leclerc
Knitwear polo shirt, Dolce&Gabbana. Cotton knit short trousers, Fendi. Check cotton flat cap, Stetson. Leather trimmed reversible elastic belt, Paul&Shark. The Gel-1090TM running shoes, Asics. Cotton socks, Burlington. Golf bag, JuCad.
Knitwear polo shirt, Dolce&Gabbana. Cotton knit short trousers, Fendi. Check cotton flat cap, Stetson. Leather trimmed reversible elastic belt, Paul&Shark. The Gel-1090TM running shoes, Asics. Cotton socks, Burlington. Golf bag, JuCad.
Julien Martinez Leclerc
#UseTheExisting multipocket shirt and wool skinny trousers, Ermenegildo Zegna. Leather boots, Timberland archives from Passage Paris. Watch, Lip. Knife key holder, D’Heygère.
#UseTheExisting multipocket shirt and wool skinny trousers, Ermenegildo Zegna. Leather boots, Timberland archives from Passage Paris. Watch, Lip. Knife key holder, D’Heygère.
Julien Martinez Leclerc

Fashion credits: Photographs by Julien Martinez Leclerc Styling by Charlotte Collet Models: Ronaldo Santos @ Elite; Nicolas Duée @ Rock Men; Pete Golding @ The Claw; Teddy @ Img; Tom Smal @ Bananas Models Styling assistants Pia Abbar and Emmanuelle Ramos Make-up Christine Corbel @ Management+Artists Hair Ramona Eschbach @ Total Management Manicure Saloua Derbali @ Mao Group Production Farago Projects

Opening picture: embroidered teddy jacket and cotton tank top, Saint Laurent by Anthony Vaccarello. Cotton flannel check shirt, Edwin. Big jeans denim imbianchino wash, Dsquared2. Cap, Byredo. Glass bead necklace, Sisi Joia. Silver chain and signet ring, Tant d’Avenir.

See the photo feature by Julien Martinez Leclerc in the February issue of L'Uomo, on newsstands from January 22nd
news n°
97882
From gossip
08 Jan 2021

Si inizia a parlare dei Parrucchieri selezionati per la TOP HAIRSTYLISTS 2021
- guida ai migliori parrucchieri d'Italia -
ed i media pubblicano i primi articoli

HOLLYWOOD HAIR & BEAUTY (Stenico - Trento)
selezionato tra i migliori 100 parrucchieri d'Italia.

hollywood hair & beauty

Per il terzo anno di fila MAICOL COSI, titolare del SALONE HOLLYWOOD HAIR & BEAUTY (Stenico - TRENTO) è stato selezionato tra i migliori parrucchieri italiani, meritandosi tra gli altri anche il 1° POSTO al CONCORSO REGIONALE del GIORNALE del PARRUCCHIERE.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

HOLLYWOOD HAIR & BEAUTY
Via della Breda 4 - 38070 Stenico (Trento) - Fraz. Sclemo

news n°
98017
From gossip
22 Jan 2021
inoa l'oreal offerte

INOA - 60 ml - a partire da 5,13 €

news n°
155226
From beautynews
26 Jan 2021
La nostra selezione di sneakers firmate 2021 nate dalla collaborazione con i brand sportwear: accessori di culto che presto diventeranno il desiderio… Maison Margiela x Reebok

Ispirate ai codici sviluppati dal direttore creativo John Galliano, la sneaker incarnano le caratteristiche della casa di moda francese in uno dei modelli più riconoscibili del brand americano. Il nuovo modello rappresenta l’interpretazione più sintetica dei codici di Maison Margiela e Reebok creata finora, unendo innovazione e nostalgia, fashion e funzionalità, in un design contemporaneo con un appeal senza tempo.

Maison Margiela x Reebok
Maison Margiela x Reebok
Converse x Rick Owens

È stata svelata in passerella dallo stesso stilista Rock Owens la co-lab con Converse: design rinnovato tra punta quadrata, linguetta espansa ed etichetta modificata per mostrare la co-lab DRKSHDW.

Converse x Rick Owens
Converse x Rick Owens
Clot x Nike

Le Air Jordan 14 vedranno una nuova edizione Terracotta: il modello è dotato di una piastra-armatura (Terracotta Warrior) sulla parte superiore; ila linguetta della sneaker ha lo scopo di imitare una pergamena tradizionale cinese, qui decorata con il marchio CLOT e Jordan. Un ulteriore omaggio all'eredità cinese di CLOT che emerge dal tallone, decorato con un nodo e una moneta della cultura cinese.

Fragment x sacai x Nike

Hiroshi Fujiwara di Fragment ha condiviso in rete alcuni scatti che mostrano la collaborazione tra Sacai e Nike: le sneakers, blu scuro e nero, presentano uno Swoosh bianco a doppio strato, lacci a nastro, ed l'impronta del fragment thunderbolt sopra l'intersuola bianca definita dalla suola in gomma nera.

Fragment x sacai x Nike
Fragment x sacai x Nike
Undefeated x Nike

È in arrivo il terzo drop delle Nike Air Max 97, nate dalla collaborazione con Undefeated: il modello è su base bianca, mentre alcuni dettagli oro e blu definiscono la curva della silhouette, colori che rendono omaggio alla squadra UCLA, con sede Los Angeles, sponsorizzato dallo stesso brand.

Undefeated x Nike
Undefeated x Nike
Ambush x Nike

Continua la liaison tra Ambush e Nike: questa volte le Dunk High sneakers sono state dipinte totalmente color rosa, inclusa la suola, la linguetta e le stringhe. Dietro spicca la targhetta Active Fuchsia. 

Ambush x Nike
Ambush x Nike
Patta x New Balance 991

A vent'anni dall'uscita dell'iconica 991, la prima della serie 99x, New Balance festeggia il compleanno con un nuovo drop nato dalla collaborazione con Patta. Morbidissimo suede con inserti di tessuto tecnico, esaltano la silhouette perfomante studiata per attenuare l'impatto della camminata sul suolo.

Patta x New Balance 991
Patta x New Balance 991
news n°
97776
From gossip
08 Jan 2021

FABIO ZAFFIGNANI,
hairstylist di successo
e proprietario di REALITY,
salone di Piacenza,
presenta MULTIWAVE

GUARDA IL VIDEO

MULTIWAVE è il solo strumento professionale per hairstylists che offra contemporaneamente 2 servizi, donando un'infinita possibilità di combinazioni creative.
Grazie alla forma particolare ed innovativa, con diametri differenti, MULTIWAVE permette di ottenere movimenti alternati sulla stessa ciocca di capelli per ottenere un'ONDULAZIONE unica, giovane,moderna, dinamica, dando vita ad un movimento che non c'era.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

REALITY DI FABIO ZAFFIGNANI & C. S.A.S.
Via Beverora, 16/H
29100 - Piacenza (PC)

news n°
97959
From gossip
18 Jan 2021

L'E-MAIL MARKETING è ancora il metodo business più efficace per raggiungere le persone che hanno espresso interesse per il tuo prodotto o per il tuo sito web. Per questo ancora oggi è davvero imbattibile.

Infatti l'utilizzo di questo mezzo raccoglie diversi tipi di servizi:

  • E-mail inviate per la fidelizzazione del cliente
  • E-mail utilizzate con lo scopo di convincere clienti già acquisiti da tempo ad acquistare prodotti o servizi
  • E-mail inviate con l'intento di acquisire nuovi clienti

Quali sono gli obiettivi di business che si raggiungono con l'E-MAIL MARKETING ?

L' E-MAIL MARKETING può aiutare a raggiungere 3 categorie principali di obiettivi business:

  • La CONVERSIONE (la scelta del cliente verso un prodotto e/o un servizio)
  • FIDELIZZAZIONE del cliente verso il Brand
  • BRAND AWARENESS (la consapevolezza del marchio)

La POSTA ELETTRONICA è un ottimo canale di comunicazione perché è percepito come uno spazio privato e personalizzato.

Inviando messaggi direttamente nella casella di posta elettronica del potenziale cliente, si ha un'opportunità unica di far parte della sua sfera quotidiana di attività.

COMUNICARE in questo modo fa sì che il messaggio sia diretto e impattante, anche più di un post visto sui social media, dove peraltro non si può essere sicuri della "ricezione visiva" del messaggio.

Il ritorno di investimento dell'E-MAIL MARKETING riesce a raggiungere infatti almeno il doppio rispetto al 28% dei social media. L'unica regola per rispettare questi risultati è l'IMPORTANZA dei CONTENUTI che devono essere di qualità e avere un enorme valore.

Quando si tratta di connettersi con i propri vecchi clienti e futuri clienti, non c'è canale con una portata più ampia della posta elettronica.

IMPORTANTE per l'E-MAIL MARKETING

Almeno il 90% delle e-mail viene recapitato alla casella di posta del destinatario, mentre solo il 2% dei fan di Facebook vede i post nei loro news feed. Questo perché un social come Facebook decide un limite sul numero delle volte in cui i post possano apparire sulle pagine degli utenti (nel tentativo di guidare i brand a investire di più sulle ADV a pagamento). Questo può costituire un ostacolo comunicativo tra il marchio ed il potenziale cliente. Al contrario è dimostrato che l'E-MAIL MARKETING garantisce che il messaggio sia stato ricevuto.

CONVERSIONE dell'E-MAIL MARKETING

Quando si parla di CONVERSIONE è chiaro che non esiste un canale più potente delle e-mail.

Vi spieghiamo perché: la conversione tramite E-MAIL MARKETING viene calcolata attraverso l'analisi del tasso medio di CLICK-THROUGH RATE (CTR) ovvero la percentuale di CLICK ad una precisa chiamata all'azione (CALL TO ACTION). Solitamente il tasso medio di CTR di una campagna e-mail è di circa il 3% (sul totale dei destinatari) mentre il tasso medio di CTR di un post social è di circa lo 0,5%.

Ciò significa che è 6 volte più probabile che qualcuno clicchi sul sito web tramite un messaggio e-mail che tramite un post pubblicato su Facebook.

Marketing vettore creata da stories - it.freepik.com

news n°
155237
From beautynews
26 Jan 2021
17 of the best designer shoes to shop now and forever
news n°
97966
From gossip
15 Jan 2021
globelife clienti

Volete trovare nuovi clienti - spedire
presentazioni, mandare proposte commerciali, fare indagini di mercato, inviare partecipazioni a eventi o fiere, etc. ?

Siete alla ricerca di elenchi di operatori come DISTRIBUTORI, RAPPRESENTANTI, PARRUCCHIERI in Italia e nel Mondo ?

GLOBElife può fornirvi
i servizi che cercate

Offriamo un servizio di spedizione messaggi E-MAIL
con sistemi pratici, veloci, economici,
destinati a specifiche categorie merceologiche:

  • 2.200 GROSSISTI/DISTRIBUTORI ITALIA
  • 19.500 GROSSISTI/DISTRIBUTORI ESTERO
  • 41.000 PARRUCCHIERI ITALIA
  • 21.000 PARRUCCHIERI TOP ESTERO

Per info e costi potete rispondere direttamente a questo messaggio e verrete richiamati al più presto.

Oppure potete chiamare direttamente al numero di telefono
03311706328

In attesa di riscontro vi auguriamo BUON LAVORO !

Affari vettore creata da studiogstock - it.freepik.com

news n°
97976
From gossip
15 Jan 2021
festa della donna
Testo alternativo

Vivacizza il Tuo salone in occasione della Festa della Donna con le MANTELLE PERSONALIZZATE stampate con le mimose !

Le Tue clienti adorano gli ambienti festosi ... noi possiamo stupirle !

PRENOTA LA TUA MANTELLA
- forniture su prenotazione -

terzi industrie

Terzi Industrie S.r.l 
Via Kennedy 1e, Cerro Maggiore (Milano)
Tel: +39 00311782940

news n°
97918
From gossip
08 Jan 2021
news n°
155232
From beautynews
26 Jan 2021
In occasione delle sfilate di Parigi lo stilista ha presentato la sua prima collezione pensata per i più piccoli
news n°
98021
From gossip
22 Jan 2021
social network

FACEBOOK, INSTAGRAM, PINTEREST, TWITTER, TIK TOK : è calata vistosamente l'audience dei principali social network. Dopo l'impennata registrata durante il lockdown è quanto emerge dai dati elaborati da AGICOM.

Sfondo vettore creata da starline - it.freepik.com

news n°
97905
From gossip
23 Dec 2020

Morocutti augura a tutti voi

Buon Natale
e Felice Anno Nuovo!

Morocutti-Logo

Via Cassala, 64,
25126 Brescia

Visita il Sito

news n°
98011
From gossip
22 Jan 2021

Agf88 Holding - GRUPPO PETTENON, eccellenza internazionale nel settore cosmetico del Professional Hair & Skin Care, annuncia la nomina di MARIANNA SORIANI come Chief Communication Officer con responsabilità sia della divisione professionale della Holding, nello specifico Pettenon Cosmetics S.p.A., sia della divisione Mass Market, Beauty Application s.r.l. nell’ambito della strategia di digital transformation e di sviluppo della notorietà dei brand in portafoglio. Marianna Soriani avrà la responsabilità della nuova divisione di Comunicazione, che comprende Digital, E-commerce, Comunicazione Corporate e di Brand.

news n°
155229
From beautynews
26 Jan 2021
Furla presenta la campagna pubblicitaria primavera estate 2021 e inaugura un nuovo capitolo creativo

Amicizia e complicità, ottimismo, leggerezza. Sono questi i valori condivisi dal marchio bolognese con la nuova campagna primavera estate 2021 che, non a caso, si intitola #FunFurla. Un nuovo capitolo creativo per Furla, che sceglie di mettere al centro della comunicazione l'italianità del marchio e il suo stile di vita romantico e spensierato con una serie di scatti e il suggestivo fashion film di Lorenzo Gironi, realizzati sullo sfondo di un affascinante paesaggio mediterraneo.

Dietro l'obiettivo il fotografo italiano di base a New York Dario Catellani, che sotto la direzione creativa di Macsiotti definisce per Furla un immaginario inedito, elegante e delicato. In una cornice sospesa tra cielo e mare si racconta l'arrivo dell'estate, stagione dell'amore, di baci e sorrisi, qui celebrata con grazia e dolcezza attraverso gesti universali e pose armoniose, enfatizzate da una palette di colori pastello ed effetti cromatici ton-sur-ton.

© Furla
© Furla

Grazie a un'estetica inversa che non pone più l'attenzione sulla modella, ma sull'accessorio, le protagoniste indiscusse dell'intero progetto diventano le borse della maison, come Furla 1927, Furla Margherita, Furla Metropolis, Furla Net e Furla Miss Mimì, l'It-bag crossbody lanciata lo scorso anno e già amatissima da modelle e attrici internazionali - da Winnie Harlow ad Alice Pagani, passando per Lisa Vicari e Chiara Scelsi. 

© Furla
© Furla
© Furla
© Furla
© Furla
© Furla
© Furla
© Furla
news n°
97895
From gossip
23 Dec 2020

SHE
è l'azienda ampiamente riconosciuta come
LEADER
del settore delle extension per capelli,
per la fornitura di tecnologie all'avanguardia,
tecniche di applicazione avanzate
e per prodotti di qualità superiore.

SHE s.r.l.
Via Appia Sud - km. 17,900 - 80029 - S. Antimo, Napoli - Italy
phone +39 081.8332477
fax +39 081.832869

Visita il sito

news n°
155230
From beautynews
26 Jan 2021

Prima del Covid almeno due fenomeni rilevanti – l’allungamento della vita media e la questione climatica – hanno creato terreno fertile per l’antagonismo tra generazioni. Che esiste dall’alba dei secoli soprattutto su basi etologiche (i giovani del branco che dicono ai vecchi: fatti da parte che arrivo io). Ma minaccia di assumere anche una forte componente economica e politica.

Il pensionato a oltranza, in ottima salute e di eccellente umore anche dopo la fine della sua vita lavorativa, è diventato oggetto di febbrili calcoli sulla sostenibilità del Welfare. Gli stormi di charter carichi di vecchi in viaggio verso i Caraibi, il Mar Rosso, il Mediterraneo, sono una delle più spettacolari, allegre e redditizie novità dell’Evo dei Consumi, ma ci sono ministeri, autorità sanitarie, istituti di previdenza per i quali il prolungarsi della vita media costituisce soprattutto un vertiginoso aumento dei carichi economici. Disoccupazione e sotto-occupazione giovanile non aiutano a far quadrare i conti delle varie casse assistenziali, le cui entrate sono sempre più incerte e le cui uscite augurabilmente in aumento, perché i vecchi campano sempre più a lungo, e il fatto che la vecchiaia sia un destino comune sconsiglia anche ai più cinici di augurarsi il contrario. 

In molti paesi occidentali l’oggettiva sperequazione tra le garanzie dei vecchi, spesso conquistate con dure lotte sindacali, e la precarietà economica dei giovani, che vedono un futuro con poco Welfare e molta incertezza, è un argomento decisamente spinoso per sindacati e partiti politici: il rischio che “ricco e povero” e “vecchio e giovane” diventino categorie quasi coincidenti è tutt’altro che teorico.       

Quanto alla questione climatica, il baby boomer ingordo e imprevidente, consumatore del pianeta a scapito dei suoi figli e nipoti, è il bersaglio anche troppo facile del nuovo ambientalismo giovanile. Ok boomer, hai banchettato con il pianeta e ci hai lasciato solo i piatti da lavare. Milioni di Grete e Greti chiedono agli adulti il rendiconto di uno sviluppo cieco e sordo (il “progresso scorsoio” nominato dal grande poeta veneto Andrea Zanzotto, che vide la sua regione arricchirsi a dismisura, e abbrutirsi di pari passo mano a mano che le foreste di capannoni industriali soffocavano il paesaggio). 

Di questa way of life spensierata, per la verità, milioni di ragazzi sembrano piuttosto partecipi quando animano le interminabili movide (a pagamento, e spesso non di tasca propria) che in tutte le città europee attirano eserciti di studenti e giovani professionisti. Ma il giorno dopo, magari nella stessa piazza, lo spritz e la birra lasciano il posto ai cortei con borraccia, quella borraccia che in tutta Europa è diventata l’icona dell’ambientalismo di massa, il nuovo Che Guevara non deperibile che combatte l’usa e getta, lo scialo, l’insensibilità ecologica. È possibile che siano in parte gli stessi ragazzi quelli che alla sera brindano al proprio divertimento e al mattino diventano le body-guards di un pianeta sfinito. Una volta si chiamavano “contraddizioni in seno al popolo”.

Poi venne il Covid. Che sembra progettato apposta per aprire un nuovo, diabolico fronte di lotta tra vecchi e giovani. Un virus che cammina sulle gambe dei giovani, approfittando della loro energica promiscuità, ma uccide quasi solamente i vecchi: l’untore non corre gli stessi rischi della vittima, come accadde per le grandi pestilenze del passato. Nella maggior parte dei casi l’untore è un insospettabile, sano nipote che rischia, nel 99 per cento dei casi, solo un malanno passeggero, e sopprime la nonna dandole il bacio della buonanotte, o contagia l’anziano professore di letteratura recitandogli Whitman o Leopardi da un metro di distanza e con particolare foga oratoria (è uno studente preparato). 

Illustrazione di Yann Kebbi.
Illustrazione di Yann Kebbi.

È il soggetto ideale per un romanzo distopico o per una serie fantasy di raffinata ferocia, ed è davvero strano che tra le tante ricostruzioni complottistiche, quasi tutte ugualmente idiote, nessuno abbia pensato a una congiura mondiale architettata da una società segreta di under trenta per liberarsi degli over sessanta. Non sarebbe una teoria più inverosimile di tutte le altre, che paiono il remake grottesco di vecchie paranoie: i cinesi subdoli e malvagi come il feroce Fu Manchu, Soros e i poteri forti che sogghignano preparando provette genocide per decimare il genere umano e ridurre in schiavitù i superstiti, scienziati pazzi che come nei film degli anni Venti (non questi, i precedenti) sogghignano e tramano nel loro antro e poi perdono il controllo delle loro invenzioni distruttive, il ministro delle Finanze e quello della Sanità che, di comune accordo, fanno spargere il virus dagli aerei per falcidiare i vecchi e alleggerire i conti pubblici. 

In Italia, con il riesplodere della cosiddetta “seconda ondata” d’autunno (in realtà, il rinfocolarsi della precedente ondata primaverile a causa della ridente promiscuità estiva), si sono avute avvisaglie pesanti di questa guerra strisciante tra generazioni. Con opposte recriminazioni, e lamenti più o meno autorevoli, petizioni allarmate, raccolte di firme. I giovani costretti alla clausura e privati della socialità scolastica e ricreativa a causa di regole e leggi fatte a misura dei vecchi. I vecchi spaventati dall’incoscienza giovanile, dalle danze estive (animate, per la verità, anche da legioni di coppie in andropausa e menopausa), dall’incauto procedere della vita che è così tipico della prima età, quando sono gli ormoni, più delle autorità costituite, a organizzare la vita individuale e sociale.

Ecco, gli ormoni. Sono soprattutto gli ormoni che portano a concludere che, al netto delle accuse sgradevoli, delle insofferenze reciproche, delle cattive abitudini, c’è una evidente percentuale di oggettività, nella discussione in corso. Vecchiaia e giovinezza hanno necessità differenti, ne conseguono bisogni e abitudini differenti. La clausura pesa meno a chi ha già potuto vivere i suoi anni promiscui, già sperimentato i suoi eccessi. Mentre chi si affaccia alla vita ha urgenza di viverla, impazienza di consumarla. La frenesia dei giovani e l’incolumità dei vecchi, nelle attuali circostanze socio-sanitarie, non sono facili da conciliare, e non per egoismo o superficialità, ma perché la vita ha un’inerzia invincibile, spesso sorda e cieca. E questa inerzia, in tempi di contagio, è tutta a svantaggio dei vecchi e della loro fragilità. 

È, la disparità di condizione tra vecchi e giovani, una della componenti inevitabili della catastrofe chiamata Covid. Diciamo meglio, una delle sue componenti naturali. Come lo spillover tra pipistrello e uomo (da bestia in bestia), come la tendenza del virus a usare i corpi altrui per vivere e moltiplicarsi, e farlo in maniera transnazionale e interclassista (il virus non fa politica), come lo spavento e il dolore che la malattia e la morte ci procurano. Allo stesso modo noi vecchi – sto arrivando: viaggio verso i settanta - siamo oggettivamente più vicini alla morte rispetto ai ragazzi, e meno resistenti a questo e altri assalti virali e batterici. È così che vanno le cose. Così va la vita, avrebbe detto Kurt Vonnegut.

Non sto dicendo che va assolto chi se ne frega delle disposizioni e se ne va in giro senza mascherina. O che va assolto il governo (i tanti governi) che hanno sottostimato il virus e omesso di prendere i provvedimenti necessari, specie quelli più impopolari. Non sono fatalista. Sto dicendo, al contrario, che proprio la quota di inevitabilità del Covid (e del dolore, della sofferenza, della morte) rende più gravi, e inammissibili, gli errori evitabili che commettiamo. Uno di questi errori, a parte qualche macroscopica falla sanitaria, e una perdurante e intollerabile differenza di cura e di tutela a seconda del proprio reddito, è l’ossessione di trovare spiegazioni facili. Tanto facili da consentire, individuato il colpevole, di cancellare il Male. 

Non funziona così. La natura, lo stiamo imparando anche a nostre spese, è un insieme complicatissimo di relazioni e di conflitti dentro il quale ci sta perfettamente anche il diverso peso che un coronavirus può avere nella vita delle persone a seconda della loro età. Non per questo è utile sindacalizzare le età della vita, far nascere un Sindacato dei Giovani, tutto scuola e movida, e una Corporazione dei Vecchi, tutta lockdown e prudenza. Molti giovani, disobbedendo agli ormoni, sono stati, nella clausura, disciplinati e gentili, e molti vecchi li hanno risarciti con largo anticipo sovvenzionando con le loro pensioni e i loro risparmi i drink e le vacanze dei nipoti. Match pari: potrebbe essere un verdetto equo per chiudere la partita. 

Da L'Uomo, n. 10, febbraio 2021 
news n°
155234
From beautynews
26 Jan 2021
Volumi slanciati, audacia nelle proporzioni, maglieria tra i grandi focus, la collezione disegnata da Lucie e Luke Meier per Jil Sander
Your browser is too old for our new website. It would be best if you went to a more recent and secure browser version. Using this browser may cause security or usage problems.
X
Vendita ECommerce Prodotti per parrucchieri | ECommerce | GLOBElife | E TRENA | Tinture per capelli | Piastre per capelli | Articoli per parrucchieri | Spazzole per capelli